Reggiseno

Reggiseno di Bodyfashionstore

Una delle scelte più difficili in tema di abbigliamento è legata al reggiseno. Il mercato, infatti, propone moltissimi modelli, da quelli dotati di ferretto ai push up, oltre ad offrirli in numerosi materiali (che possono andare dalla microfibra al pizzo). Chi desidera che il proprio décolleté venga ammirato deve tenere in considerazione alcuni punti fondamentali per scegliere il reggiseno più adatto alla propria figura. Infatti, oltre che esteticamente, indossare il giusto modello può avere riflessi anche a livello psicologico, facendo sentire una donna più sicura e disinvolta; al contrario, un reggiseno scomodo può causare stress. Innanzitutto, è opportuno prendere le misure giuste; quelle fondamentali sono il sottoseno e la coppa. Per ricavare la prima è sufficiente misurare, nel punto posto immediatamente sotto il seno, la circonferenza del torace. Considerare che le taglie si differenziano di circa 5 centimetri l'una dall'altra; il consiglio, pertanto, è sempre quello di arrotondare le proprie misure per eccesso, in modo da evitare che il reggiseno risulti eccessivamente stretto.
Per quanto riguarda la coppa, la si calcola misurando la circonferenza sopa al seno; il risultato ottenuto deve essere raddoppiato. A questo punto, sottraendo dalla misura della circonferenza sotto al seno quella relativa alla parte sopra, si ha un valore che si trova nell'intervallo tra 5 e 20. Il primo corrisponde alla coppa A (la più piccola) arrivando, di 5 in 5, alla coppa D.
Quando si sceglie un reggiseno, è importante anche pensare al giusto abbinamento con l'abbigliamento da indossare, cercando di optare per un modello che non possa essere visto attraverso il vestito stesso. Ad esempio, quando si decide di indossare una maglietta a fascia anche il reggiseno dovrà avere tale caratteristica, senza presentare le spalline. Questi ultime, se rimovibili, sono la soluzione perfetta per i top, perché danno la possibilità di togliere, oppure di incrociare le spalline in base a quello che si indossa. Evitare, se possibile, le spalline trasparenti, che risultano essere piuttosto antiestetiche. Un ultimo aspetto da tenere in grande considerazione è rappresentato dal colore. Se quello carne ha la possibilità di essere abbinato ad un alto numero di capi (grazie al fatto di essere invisibile), meglio porre attenzione ad indossare dei coordinati che si caratterizzano per la loro particolarità; modelli eccessivamente sensuali, infatti, potrebbero essere notati attraverso il vestito, risultando in qualche caso eccessivamente volgari. In conclusione, quando una donna si trova a dover scegliere l'outfit quotidiano, scegliere l'intimo giusto regalerà un pizzico di femminilità in più.

Utilizzando il nostro sito, l'utente accetta l'utilizzo di cookie ci aiuteranno a migliorare questo sito. Nascondi questo messaggio Maggiori informazioni sui cookie »
You are using a really old version of
Internet Explorer, click here to upgrade your browser.
x